Un raro manoscritto del 1646 sulla Traslazione Miracolosa della Santa Casa a Tersatto il 9-10 maggio 1291

Quest’oggi, 10 aprile 2019, da Tersatto è giunto un regalo inaspettato della Madonna: una rara copia di un manoscritto del 1646 della HISTORIA TERSATTANA di padre Francesco GLAVINICH, riportante le storie documentate del XIII-XIV secolo come furono lette e riportate dal Glavinich tratte dalle antiche memorie che si trovavano a Tersatto prima del grande incendio che nella notte del 5 marzo 1629, in tre ore, distrusse il convento francescano, la biblioteca e l’importantissimo archivio, ove era custodita anche la relazione dei quattro incaricati che – per volontà del principe Nicolò Frangipane – andarono a Nazareth nel 1291 per appurare l’autenticità della reliquia, apparsa improvvisamente nel bosco di Tersatto nella notte del 9-10 maggio 1291. Tale manoscritto del 1646 sconfessa inequivocabilmente le invenzioni e le menzogne dissacratorie sul falso e mai avvenuto trasporto umano delle “pietre” della Santa Casa da parte dei principi Angeli dell’Epiro. Come possono continuare a falsificare, ad ingannare ed a mentire così senza pudore e senza coscienza contro la verità evidente?

VERBA VOLANT CARTA CANTA

Copia 253 delle 333 realizzate per il dono a Giovanni Paolo II

 

Copia 253 delle 333 realizzate per il dono a Giovanni Paolo II

Lascia un commento